7:15 – Nuovo formato di risveglio muscolare. I cinque gruppi sulla finlandese, mentre i canestri della Gottardo si chiedono cosa hanno fatto di male per meritarsi delle mattonate così forti dagli Only basket. Ingaggiati dal centro di Tenero per le ristrutturazioni.

8:10 – La felicità dei ragazzi nel vedere la treccia a colazione è pari a quella di un gattino alla vista di un gomitolo.

9:30 – Se i campers avessero avuto metà del talento di Rocco Schwank sentirebbero anche loro 5 gradi centigradi in meno. (ndr. vedi foto copertina)

12:45 – Più che tagliatelle della nonna Pina, sembravano… niente (con un po’ di verdure).

13:00 – Premessa del giorno prima, andiamo ad eliminazione diretta per accorciare il tutto.

13:30 – Inizio distribuzione magliette Wilson ai campers con organizzazione in stile pit stop di Formula 1.

14:30 – Inizio torneo 3×3.

16:30 – Dopo ben due ore di sforzi, fatiche e sudore da parte dei giocatori, è finito il primo turno.

17.06 – …

18.35 – …

19:00 – L’arrivo delle finali è più inaspettato di un titolo dell’Ambrì.

19:15 – Fine del torneo. Esperienza tanto faticosa quanto appagante. Divertimento, musica e tanto basket.

19:30 – Cena con menù spagnolo. Apprezzato dai noi locals, un po’ meno dal nostro iberico vero.

20:15 – Yoga mette tanta paura quanto Mike Tyson ai tempi d’oro.

21:30 – In Spagna devono giocare tanto a beach volley, coach Oscar al servizio è una garanzia: gli si potrebbero affidare anche chiavi di casa, figli e codice bancario.

23:00 – Inizio riunione monitori. Più che in un ufficio sembra di stare in una sauna. Anche le zanzare sudano.

01:27 – Buona notte!

Yuri & co.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *