7:15 – Sveglia più amara che dolce, ci sono bambini che puntano alla corsa piuttosto che alla pulizia tende.

8:00 – Ciò che si è trovato in quelle tende lo si può paragonare a ciò che si trova nelle peggiori discariche.

8:20 – All’arrivo del custode per il controllo pulizia tende inizia la competizione tra i monitori di chi ha la tenda più pulita: si trovano ancora cartacce, palloni da beach volley e cuffie per tagliare l’erba. Controllo dall’oculista più che consigliato.

8:30 – Per fortuna il ritrovo per i genitori era alle 9:30, altrimenti i primi arrivati potevano aiutare nella pulizia tende alle 7:15.

9:30 – I tappetini piazzati per le squadre vengono subito trasformati in piazze per poter dormire ancora qualche minuto, più che All Star Game sembra un accampamento di fortuna.

12:00 – Tutti pronti per mangiare, l’ultimo genitore della fila aspetterà un’ora per il suo turno.

13:00 – Una volta serviti tutti, tocca ai monitori. Ci si chiede se c’è ancora carne per loro, oppure dovranno accontentarsi delle ossa.

13:40 – I monitori si preparano per la partita a ritmo di un anziano dopo il pranzo di natale.

14:30 – Malgrado tutto, vittoria per i monitori, ragazzi ancora una volta a casa e all’anno prossimo.

15:00 – Gara di tiri da tre di alto livello e gara delle schiacciate al quanto piacevole. Finisce così anche l’11 esima edizione di Basketiamo, tra sorrisi e abbracci ci si saluta.

17:30 – Palestra finalmente svuotata. Due camper e un furgone sono pieni di materiale, come due canestri che da Tenero devono tornare al Palasport di Bellinzona.

19:00 – Canestri scaricati e veicoli posteggiati. Basketiamo is over.

Ci si rivede per l’edizione 2020 sempre carichi e con tanta voglia!
Buona estate a tutti!!!!

 

Yuri

1 commento

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *