DAY 5: Le stazioni

,

Venerdì 01 luglio

 

7:15: Sveglia nelle tende oramai trasformatesi in piscine. Dalla riunione di ieri sera si era stabilita la tregua tra ragazzi e finlandese, ma si vede che Mirco non ha sentito. Tutti a correre dietro a quest’uomo che una volta si faceva chiamare Tarzan.

7:30: La faccia dei responsabili del centro dopo aver fatto visita alla palestra Gottardo è particolarmente felice e sorridente per un venerdì mattina di mezz’estate. I tabelloni della palestra sono stati risparmiati dal bombardiere Picco (Picco sei sempre nei nostri pensieri).

8:00: Le colazioni di quest’anno hanno un effetto al quanto positivo sulla carica dei ragazzi. Se Steph Curry mangiasse pane e nutella tutte le mattine, distruggerebbe anche i suoi stessi record più e più volte.

9:00 – 12:00: Annunciati rumori nel cielo Ticinese a causa della conferenza a Lugano. Ai ragazzi disturba? No, carichi e motivati per l’ultima mattinata di quest’edizione!

12:30: Il livello della cucina è talmente alto che alcuni monitori non domandano solo il bis, ma addirittura i pasti conservati degli altri giorni…

14:30 – 16:30: L’incubo dei monitori è arrivato… il pomeriggio delle postazioni. Proposta dell’anno da parte di Roger è la tecnica per subire lo sfondamento. Sfondarlo durante la dimostrazione è diventato tanto difficile quanto per il coach Luca De Savelli restare sano fisicamente per uno o più mesi consecutivi.

17:00: 18:00: Anche l’incubo dei campers è arrivato… la pulizia tende.

19:30: L’ultima cena di Elena&Co. sarà un nuovo affresco al CST.

20:30 – 22:45: Inizia la serata delle finali dei vari tornei. Non si sa chi e non si sa il perché, ma il microfono è finito nelle mani della nostra super coach napoletana Giulia. C’era gente che per capire cosa diceva, andava su Google a cercare le traduzioni dal napoletano all’italiano. A parte le incomprensioni linguistiche, è stata una serata divertente e piena di colpi di scena. I ragazzi hanno dato tutto quello che potevano. Divertimento e svago sono gli ingredienti finali e perfetti per concludere un’edizione stupenda.

23:00 – 02:10: La serata si evolve tra inseguimenti alla Fast and furious per tenere i ragazzi. Sprite challenge tra i monitori e si tirano le somme.

02:39: Con l’immagine di coach Casetta in poncho, vi auguro una buona notte, ma soprattutto, carichi per la giornata finale qui al CST!

 

Autore: Yuri Solcà

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.